Sperimentazione della tariffa puntuale

Condividi:

Il gruppo consiliare Movimento 5 Stelle di Novara esprime forte preoccupazione  per la gestione della fase iniziale e sperimentale della tariffa puntale nella frazione di Pernate.
Pretendiamo da parte dell’amministrazione molto più rispetto e maggior trasparenza nei confronti dei Pernatesi,  venuti a conoscenza dell’iniziativa solo tramite mezzo stampa o social network.

La fase sperimentale che sta per iniziare riguarda un metodo di raccolta e di tariffazione dei rifiuti domestici da sempre condiviso ed auspicato dal Movimento 5 Stelle e per essere attuata al meglio amministrazione comunale e  comunità Pernatese saranno chiamate a collaborare in tempi rapidi per raggiungere insieme gli obbiettivi prefissati.

In questa fase iniziale è fondamentale istruire il Cittadino su quali saranno doveri e sforzi da sostenere, sulle modalità e le azioni da intraprendere per ridurre l’ indifferenziato, sui tempi di attuazione e soprattutto informare adeguatamente sulla quantificazione dei risparmi, in termini ambientali ed economici, che incentiveranno comportamenti virtuosi.

Il cittadino deve essere reso partecipe, sensibilizzato e motivato attraverso una serie di incontri pubblici con Sindaco Assessore e personale specializzato Assa, deve essere informato con azioni di promozione di opuscoli e video esplicativi che permetteranno ad ogni singolo di acquisire consapevolezza sull’importanza e sulla portata di questa sperimentazione.

Il Movimento cinque stelle ha presentato un interrogazione al Sindaco e alla giunta, interrogazione con cui chiede tutte le informazioni necessarie, tra le quali il metodo di contrasto all’abbandono abusivo dei rifiuti, per poi valutare se la modalità di attuazione della tariffa puntuale nella frazione di Pernate abbia basi solide per ottenere il successo che tutti noi auspichiamo.

Appena ricevute le dovute risposte informeremo ogni singolo Cittadino.
Siamo sicuri che i Pernatesi saranno disponibili a collaborare e prendere coscienza che per contribuire al meglio dovranno modificare comportamento ed abitudini, affinché il progetto venga poi esteso a tutta la Città.

Auspichiamo infine un cambiamento nell’atteggiamento di questi amministratori Novaresi che con arroganza propongono profondi cambiamenti senza le dovute informazioni e istruzioni su come agire nella maniera più virtuosa possibile.

M5S Novara

Condividi: