Bolkestein : Il M5S NON CI STA!

Condividi:

Il Movimento 5 Stelle combatte da tempo in prima linea contro la Bolkestein, direttiva europea che prevede la messa a gara di tutte le postazioni di vendita su suolo pubblico (mercati, bancarelle, camion-bar). L’Italia e la Spagna sono gli unici due Stati europei ad aver recepito questa direttiva europea sul commercio anche per gli ambulanti.

Le piccole imprese e le famiglie di ambulanti Novaresi, che svolgono il loro lavoro in tutta legalità, vanno difese e tutelate in ogni modo dall’invasione delle grandi imprese straniere. Dopo anni di dura lotta in Parlamento, il Governo Gentiloni, con il decreto Milleproroghe, ha rimandato al 30 Dicembre 2018 l’applicazione della direttiva Bolkestein: una piccola vittoria in attesa che il Governo accolga il nostro emendamento che chiede di estromettere completamente gli operatori del commercio ambulante dalla direttiva e di riservare il commercio al dettaglio su aree pubbliche a imprese individuali e società di persone.

Anche i portavoce regionali del M5S hanno chiesto alla Regione Piemonte di attivarsi presso tutti i Comuni per far sospendere i bandi, in attesa della conversione in legge del decreto “Milleproroghe”.  Oggi, coerentemente, in Consiglio Comunale il M5S ha chiesto un rinvio del Regolamento che recepisce la legge prorogata dal Governo e, con grande sorpresa, ha constatato la grande incoerenza della Lega Nord che, a parole, con il proprio Leader Salvini si schiera dalla parte delle piccole imprese Italiane ma nei fatti delibera il contrario infischiandosene colpevolmente di tutelare i commercianti e le loro attività. e le loro attività.

Gruppo Consiliare M5S

Condividi: