La discarica di Ghemme e le responsabilità della provincia di Novara

Condividi:

di Davide Crippa M5S Camera

A Luglio 2015 la Provincia di Novara ottiene la polizza fideiussoria da 9, 6 milioni di euro che Daneco ha stipulato con ASSURED WARRANTY, azienda assicurativa con sede in UK, con scadenza giugno 2017.

Il documento, che sembra non recare la firma del beneficiario e nemmeno il nominativo del rappresentate della Provincia che avrebbe dovuto apporre la firma, è evidentemente anomalo anche ad un occhio inesperto come il nostro.

L’anomalia poi si fa ancora più grande considerando la chiarezza e la semplicità che si può invece notare nella fideiussione valida di 1,150 milioni emessa da un isittuto assicurativo italiano.

Passano nemmeno 3 mesi e il 18 di settembre IVASS, l’Ente di Vigilanza sulle Assicurazioni, comunica che la Assured Warranty ha smesso di emettere polizze valide in Italia dal 2010.

Si avete letto bene. Sarebbe bastata una telefonata all’Assured Warranty per chiedere:

“Buongiorno sono la Provincia di Novara , volevo comprendere meglio la polizza fideiussoria xyz“.

Assured avrebbe risposto: “Noi non emettiamo polizze in Italia dal 2010”.
Anticipando di diversi mesi ogni azione che, pare, si stiano mettendo in campo ora (attendiamo con ansia…).

Segnaliamo quindi che la Provincia si è attivata solo su segnalazione della Procura di Brescia che indagava su un filone di fideiussioni non chiare.

Siamo noi i soliti “faciloni”, o qui c’è un’intero sistema amministrativo che si sta coprendo gli occhi con le fette di salame come ormai il presidente Besozzi sembra aver fatto da tempo?
Una domanda sacrosanta se si considerano le sue posizioni circa un’istruttoria interna alla Provincia stessa che a suo dire avrebbe escluso qualsiasi responsabilità oggettiva o negligenza interna.

Ci viene il sospetto che a chiedere all’oste se il vino è buono si possa ottenere solo la stessa risposta scontata…..

Condividi: