VARALLO POMBIA, ANDRISSI – CRIPPA (M5S): “BORGOLON, la Regione attivi subito un tavolo di confronto con azienda, lavoratori e sindacati”

Condividi:

Inaccettabile delocalizzare in Slovenia e chiudere lo stabilimento Borgolon di Varallo Pombia. La multinazionale vuol far pagare un elevato costo sociale ad un territorio già gravato dalla chiusura della Bemberg di Gozzano. Ora 42 lavoratori rischiano di rimanere a casa solo con la Naspi a causa del jobs act che toglie tutele ai lavoratori.


Chiediamo all’assessorato Regionale al Lavoro, di concerto con il Prefetto, di attivare subito un tavolo di confronto tra vertici aziendali, lavoratori e rappresentanze sindacali. Sarebbe inoltre opportuno che l’amministrazione regionale chiedesse immediatamente ed a gran voce la sospensione di questa assurda decisione

Gianpaolo Andrissi, Consigliere regionale M5S Piemonte
Davide Crippa, deputato M5S

Condividi: