La povertà dilaga: dal governo solo misure insufficienti

Condividi:

di Movimento 5 Stelle Senato

 

Roma 14 aprile “Sono ancora troppe le persone che vivono sotto la soglia di povertà assoluta e relativa, come dimostrano ampiamente i dati diffusi oggi dall’ISTAT. Milioni e milioni di persone sempre più disperate che non riescono ad avere una vita dignitosa. Una problematica che non si fermerà se non si interviene subito politicamente con forza e determinazione introducendo una misura di sostegno al reddito seria, come il reddito di cittadinanza che propone il M5S ormai da anni”, lo afferma la portavoce M5S Nunzia Catalfo, prima firmataria del ddl sul reddito di cittadinanza.

“I responsabili di questo dramma sono principalmente i governi che si sono succeduti, incluso ovviamente il governo Renzi, che non ha mai volutamente affrontato il problema con responsabilità e serietà. Ma anche il governo Gentiloni – prosegue – sta seguendo la stessa scia portando sul tavolo misure del tutto insufficienti e ciò ci preoccupa enormemente”.

“I bonus per ottenere consensi elettorali non sono più tollerabili. Bisogna destinare risorse sufficienti. Sappiamo che ci vorrebbero 14,9 miliardi per farlo. Per aiutare il sistema bancario sono stati trovati subito 20 miliardi. La dignità delle persone vale meno che le banche? Per il M5S la risposta è chiara” conclude Catalfo.

Condividi: