RADDOPPIO FERROVIA OLEGGIO: GLI ALTRI PARLANO DI ARIA FRITTA, NOI DI FATTI

Condividi:

di Davide Crippa

 

I lavori sulla ferrovia di Oleggio sono stabiliti nero su bianco, a dispetto di quello che ne dicano i sindaci e vice-sindaci (in trampolino di lancio) delle aree interessate. Come MoVimento 5 stelle, infatti, abbiamo incontrato RFI e la realtà è ben diversa.

Il contratto di programma Ministero Infrastrutture e RFI, parte investimenti 2017-2021, inserisce tra gli interventi prioritari ferrovie – direttrici di interesse nazionale, infatti, l’ “ACCESSO AL SEMPIONE raddoppio Vignale-Oleggio-Arona”. Si tratta di un costo complessivo di 424 milioni di euro che potrebbe essere diviso: 250 milioni a valere sul 2019 e 160 previsti nel 2021 ma che forse potrebbero slittare, delineando un maggiore interesse di RFI a realizzare la tratta Vignale-Oleggio come prioritaria rispetto alla prosecuzione sino ad Arona.

Speriamo che i comuni chiedano sin da ora a RFI lo stato di avanzamento delle progettazioni, in maniera da poter concertare l’infrastruttura.

Visto che noi non amiamo parlare del nulla vi alleghiamo la copia della tabella del contratto di programma che abbiamo provveduto ad inoltrare alle amministrazioni interessate.

Condividi: