LO SMOG SI COMBATTE PIANTANDO ALBERI, NON SRADICANDOLI!

Condividi:

“Più vegetazione e meno polveri sottili”

 Non è uno slogan, ma una strategia nel lungo periodo per ridurre un problema ormai annoso e particolarmente dannoso per la nostra salute.

In Italia si elargiscono contributi agli agricoltori per i loro terreni agricoli incolti, ai quali vanno aggiunti poi quelli abbandonati. E allora perché – con una leggina ad hoc – non invitarli, sarebbe meglio dire obbligarli a piantumare alberi, anziché lasciare gli stessi terreni alla mercé delle sole erbacce e sterpaglie?

Girando quotidianamente la campagna di Lumellogno (Novara), di questi terreni incolti ne vedo parecchi e solo due appezzamenti sono piantumati con alberi. Sempre a Lumellogno, solo nella zona sud verso Pagliate, di questi terreni incolti o forse anche abbandonati, ce ne sono parecchi che potrebbero essere piantumati. Proviamo a pensare a quanti di questi terreni sono in essere nel comune di Novara e poi moltiplichiamoli per la Provincia, per la Regione e l’Italia intera. Sono certo che anche il clima ne troverebbe giovamento, e di questo giovamento ne godremmo tutti quanti.

Ma la mia è utopia!

 

Carlo Migliavacca

 

Condividi: