Referendum per l’autonomia del Piemonte

Condividi:

La proposta portata oggi in Consiglio Comunale dalla Lega, di adesione, da parte del Comune di Novara, al Comitato promotore per il referendum dell’autonomia del Piemonte, ha visto il voto favorevole del Gruppo Consiliare Movimento 5 Stelle. Il motivo principale è perché il referendum è uno strumento di partecipazione e di democrazia diretta che il M5S ha sempre sostenuto. Attenzione però! A noi NON interessa la Padania, né l’indipendenza in salsa leghista condita dai vecchi slogan a cui nessuno crede più (padroni a casa nostra, prima il Nord ecc…).

Abbiamo voluto affermare con questo voto che l’autonomia non deve essere usata come arma elettorale e che i cittadini vanno correttamente informati, non illusi su quali saranno i reali effetti di un esito referendario positivo. Temi come la sicurezza, l’immigrazione e il residuo fiscale devono restare fuori, chi li userà per sostenere il referendum lo farà sapendo di mentire! Deve essere altrettanto chiaro che l’obiettivo del referendum non potrà essere in alcun caso l’Autonomia intesa come separazione dei poteri tra Regione e Stato.

Abbiamo anche auspicato che non si arrivi a spendere la somma che la Regione Lombardia ha speso per il referendum, ben 50 milioni di euro, di cui 11 milioni spesi per 24.000 “voting machine”, una sorta di tablet voluti dal Presidente della Regione Lombardia Maroni ed usati per il voto elettronico; donati poi alle scuole, sono risultati inutilizzabili per gli studenti!

Il referendum è dei cittadini, non della Lega! Che sia ben chiaro questo!

Condividi:

Davide CRIPPA e Fabio BARBIERI

Condividi:

Ecco i nostri candidati a 5 Stelle all’uninominale per Camera e Senato, Davide Crippa e Fabio Barbieri.

Candidati competenti e novaresi perché chi ci rappresenterà deve conoscerci e conoscere il nostro territorio.

 

Condividi:

Gianluigi Paragone in Tour per il Piemonte

Condividi:

LUN 12 FEBBRAIO | ALESSANDRIA

Ore 19 @Porto Idee, Via Verona 95, Aperitivo
Ore 21 @Porto Idee, Via Verona 95, GangBank “Banche e Potere” in compagnia di: Tiziana BeghinDavide Crippa – Cinque Stelle, Giuseppe Castagna, Susy Matrisciano, Silvia Gambino, Fabio De Silvestri.

https://www.facebook.com/events/145438112795494/

 

MAR 13 FEBBRAIO | CUNEO

Ore 19 @Bar del Corso, Corso Nizza 16, aperitivo
Ore 21@Centro Incontri, Sala Falco, Corso Dante 41, Gang Bank “Banche e Potere”
https://www.facebook.com/events/146712629347289/

MER 14 FEBBRAIO | TORINO

Ore 10 @Orbassano (TO), Mercato, Piazza della Pace
Ore 13 @Cancelli Iveco, Lunga Stura Lazio
Ore 21, @Teatro Alfa, Via Casalborgone 16/b

https://www.facebook.com/events/2016333642023248/

 

LUN 19 FEBBRAIO | VERBANIA

Ore 20.15 @Auditorium St. Anna,  Via Belgio 1
https://www.facebook.com/events/2048090742142439/

Condividi:

GRUPPO M5S: “RESTITUZIONE STIPENDI M5S, INSERITI 102.948,77 EURO A BILANCIO PER LE EMERGENZE DA CALAMITA’ NATURALI”

Condividi:

Oggi la Giunta regionale ha inserito nel bilancio di previsione 102.948,77 euro per le emergenze da calamità naturali ed interventi di ripristino, soldi restituiti dal Gruppo Consiliare Movimento 5 Stelle. Quasi ogni anno la nostra Regione viene colpita da alluvioni e fenomeni legati al dissesto idrogeologico con gravi ripercussioni sull’ambiente e sulle infrastrutture (ponti, strade, abitazioni). Per questo motivo abbiamo deciso di dare un forte segnale restituendo parte del nostro stipendio per questa importante voce di bilancio. La tutela del territorio è una priorità del Movimento 5 Stelle, in futuro si dovrà investire maggiori risorse nella prevenzione e sempre meno in opere inutili.

La cifra è la metà di quanto restituito complessivamente dal Gruppo M5S nel periodo luglio 2016 – giugno 2017. Altrettanti 102.948,77 euro sono stati destinati ai volontari del Corpo Antincendi boschivi (Aib) che hanno fatto fronte alla grave emergenza incendi in Valle di Susa e contano su una convenzione con la Regione Piemonte non sufficiente a coprire tutte le spese correnti in situazioni emergenziali.

 

Gruppo regionale M5S Piemonte

 

da www.piemonte5stelle.it

Condividi:

17 miliardi per aiutare le famiglie italiane

Condividi:

Intervento di Emilio Carelli, giornalista, fondatore ed ex Direttore di Sky Tg24. Ha partecipato alla fondazione del Tg5 e di TgCom24. Su Sky Tg24 ha condotto Rapporto Carelli e L’Incontro. E’ stato Direttore del master in Giornalismo digitale della Pontificia Università lateranense. Candidato uninominale del MoVimento 5 Stelle nel Lazio per la Camera dei Deputati e nel Collegio di Roma Fiumicino.

I figli sono un atto di amore! Il MoVimento 5 Stelle dedica uno dei 20 punti del proprio Programma Politico alle famiglie con figli e prevede di arrivare gradualmente ad uno stanziamento di 17 miliardi di euro annui aggiuntivi per loro sotto forma di rimborsi per i costi degli asili nido, dei pannolini e di assegno di istruzione. Uno studio del 2015 afferma che l’Italia è il primo paese in Europa per voglia di fare figli, ma è l’ultimo paese per nascite.

Il sostegno alle famiglie con figli previsto dal nostro programma vuole invertire questa tendenza, seguendo l’esempio virtuoso della Francia che destina ogni anno il 2,5% del Pil in sostegno alle famiglie con figli. Sono convinto che un aiuto di questo tipo rilancerà la natalità in Italia garantendo un futuro al nostro Paese. Questa è una delle priorità del MoVimento 5 Stelle.

 

da http://www.ilblogdellestelle.it

Condividi:

Diventa Rappresentante di Lista del MoVimento 5 Stelle

Condividi:

di MoVimento 5 Stelle

Il 4 marzo di avvicina. E per fare la storia abbiamo bisogno dell’aiuto di ognuno di voi. Vigilare sulla regolarità del voto sarà importantissimo, per questo vi invitiamo a diventare Rappresentanti di Lista.

I requisiti sono 3:

– essere cittadini italiani maggiorenni
– essere iscritti nelle liste degli elettori del territorio interessato dalla votazione
– essere in grado di leggere e di scrivere

Vi basterà selezionare la vostra regione di appartenenza e compilare il form. Forza!

Sicilia

Sardegna

Calabria

Basilicata

Puglia

Molise

Campania

Lazio

Abruzzo

Umbria

Toscana

Marche

Emilia-Romagna

Liguria

Veneto

Friuli Venezia Giulia 

Trentino

Lombardia (solo Milano)

Lombardia (tutta la Regione)

Piemonte

Valle d’Aosta

Per la circoscrizione estero lo spoglio avverrà presso la struttura di Castelnuovo di Porto e può farlo chiunque sia iscritto in qualunque comune italiano.

 

da http://www.ilblogdellestelle.it

Condividi:

INCONTRO PUBBLICO – Dieta Mediterranea: un occhio al passato per puntare al futuro

Condividi:

Domenica 4 Febbraio
ore 17.00 – 19.00 Piazza Sacro Cuore n 5

L’alimentazione è la variabile più potente per influenzare la salute. E allora perché l’Italia ha il primato in Europa per bambini sovrappeso e obesi? Perché si consumano troppe proteine, dolciumi, cibi spazzatura e bevande zuccherate? La risposta è semplice: nessuna educazione alimentare.
In Italia, la culla della dieta mediterranea, si investe poco o nulla sulla prevenzione e sull’educazione alimentare, con ripercussioni in termini di salute, soprattutto della fasce più giovani della popolazione e nessuna reale garanzia in termini di tutela sanitaria.

Le cattive abitudini alimentari sono responsabili di malattie ben più gravi dell’obesità e, al contrario, il 30-40% dei tumori potrebbe essere evitato con una dieta più sana.

 

Ma cosa s’intende per alimentazione sana?

Una dieta che limiti i cibi di origine animale e privilegi cibi di provenienza vegetale, non industrialmente raffinati, con un’ampia varietà di cereali integrali, legumi, e un quantitativo adeguato di verdure e frutta.
Educare alla salute significa quindi ritornare alle nostre origini e seguire la dieta dei nostri antenati, la famosa dieta mediterranea, definita dall’Unesco patrimonio immateriale dell’umanità.

Ne parleremo, a Novara, nel corso di un incontro dedicato al benessere.

  • RELATORI:
    Elena Alquati, consulente alimentare, Presidente dell’associazione l’Ordine dell’Universo, autrice dei libri “Nutrire il corpo e la mente”, “Nutrire la bellezza”. E’ docente di cucina per la prevenzione e ha collaborato per anni con il professor Franco Berrino con il quale ha fondato il progetto di coordinamento “Cambiamo la mensa”. Interverrà sul tema: “Alimentazione moderna e dieta Mediterranea: come orizzontarci tra tutte le informazioni che ci arrivano?”

 

  • Ennio Battista, giornalista direttore scientifico della rivista Vita & Salute, collaboratore del prof. Franco Berrino

 

  • I candidati alle elezioni politiche 2018: Mirko Busto, Ezio Conti, Lucia Azzolina, Paolo Maria Mosca illustreranno le proposte del M5S in tema di alimentazione e salute e le interconnessioni tra ambiente, produzione alimentare e tutela della salute umana.

Ingresso libero e gratuito

Vi aspettiamo numerosi

Condividi:

SU SICUREZZA FERROVIARIA PD BOCCIA ODG M5S PER MAGGIORE VIGILANZA IN STAZIONI E TRENI PIEMONTESI

Condividi:

 

Bocciato ordine del giorno M5S che chiedeva più sicurezza per il personale lavoratore e per i viaggiatori. Nel concreto chiedevamo alla Regione di agire nei confronti delle compagnie ferroviarie, specialmente nei nuovi bandi di affidamento, per provvedere sistemi di vigilanza nelle stazioni e sui convogli che ancora non ne dispongono.

Altresì si chiedeva di agire nei confronti del Ministero dell’Interno al fine di verificare l’adeguatezza del personale di vigilanza ferroviario rispetto alle linee ferroviarie e alle stazioni dove si verifica il maggior numero di aggressioni e di violenze.

Bocciare tale proposta assai poco impegnativa denota completa indifferenza del PD e della giunta Chiamparino ai problemi dei lavoratori del comparto e ai viaggiatori.

Si vede che non prendono abbastanza frequentemente i nostri treni quindi il problema non li riguarda. O forse è già iniziata la campagna elettorale e qualunque proposta del MoVimento 5 Stelle diventa un problema per un Partito Democratico in forte crisi.

 

 

Federico Valetti, Consigliere Regionale M5S Piemonte

 

da www.piemonte5stelle.it

Condividi: