A PROPOSITO DI RASTRELLIERE.

Condividi:

Incentivare è meglio che reprimere.

E’ questa la frase che come un mantra ripeteremo al Sindaco e alla Giunta della nostra Città.
Come Movimento 5 Stelle di Novara proviamo un forte sgomento dopo l’ennesima azione di repressione all’utilizzo della bicicletta in Città.

Nello specifico ci riferiamo alla rimozione forzata dei mezzi parcheggiati al di fuori degli appositi spazi in Stazione FS.

Sappiamo bene che il decoro della Piazza Garibaldi è un obiettivo importante e strategico per la nostra città, come sappiamo bene che la causa dei parcheggi non regolari è molto spesso causata da una carenza strutturale di stalli dove poter lasciare in sicurezza il mezzo a 2 ruote.
Per questo abbiamo depositato una mozione dove chiediamo all’amministrazione Novarese di acquistare e installare ulteriori apposite rastrelliere ( in Stazione, luoghi nevralgici e nodi periferici ) per permettere ai cittadini novaresi di recarsi in stazione in bicicletta con la certezza di poter parcheggiare la bici in tutta tranquillità.

L’incentivo all’utilizzo di questo mezzo ecologico passa per forza di cose da parcheggi adeguati e usufruibili da tutti coloro che decidono di spostarsi su due ruote lasciando la macchina in garage, contribuendo peraltro a ridurre il già forte inquinamento e grande traffico in città.
Per raggiungere l’obiettivo di un ciclo parcheggio più comodo e sicuro bisogna individuare un’attrezzatura che soddisfi le esigenze dei ciclisti ed essere al tempo stesso inserita gradevolmente nell’arredo urbano.

La rastrelliere da acquistare dovranno quindi essere semplici da utilizzare, adattabili a tutte le tipologie di biciclette, dovranno essere progettate in modo da ottimizzare gli spazi e inserirsi nel contesto architettonico, sicure contro il furto e nello specifico permettere con un unico lucchetto di lunghezza normale il fissaggio alla rastrelliera sia il telaio della bici che la ruota anteriore.
Chiediamo inoltre all’attuale amministrazione di garantire maggior sicurezza e controlli nell’area di parcheggio in Stazione FS al fine di prevenire furti e danneggiamenti alle biciclette.
La nostra battaglia per sostenere il trasporto a impatto zero nel Comune di Novara non si fermerà di certo qui, consapevoli che molti Comuni italiani sono anni luce avanti rispetto al nostro e che solo grazie a scelte coraggiose si potrà incoraggiare e promuovere il trasporto ecosostenibile che i cittadini novaresi meritano.

Condividi: